1. Ci siamo. È iniziata la fase beta che ci poterà verso la nuova Pesol. #newpesol

TOPIC UFFICIALE Tennis

Vale21 Dicembre 2012

  1. gianus

    gianus Well-Known Member

    Messaggi:
    861
    "Mi Piace" ricevuti:
    35
    Punteggio:
    49
    Sto seguendo un pò gli internazionali (poco per mancanza di tempo)...mi dispiace per Nishikori perchè mi piace come giocatore, leve corte e pizze angolate, ma la terra non è mi pare la sua superficie. In controtendenza con i giocatori alti.

    Del Potro? Non lo conosco :nono:

    Uno che mi piace parecchio e l'ho visto solo un paio di volte ma ieri l'ho visto bene è Thiem, bello da vedere (tennisticamente :look: ) , molto meglio la ragazza, bel giocatore proprio. Partita al cardiopalma con l'americano.

    Sentivo che vorrebbero introdurre eliminazione del net sui servizi e killer point sul 40 pari. Sull'ultima sono d'accordo, un pò come hanno fatto per la pallavolo velocizzando i tempi di gioco, sia per gli spettatori che per i giocatori. Le partite durerebbero meno e i giocatori si stancherebbero meno, dando più spettacolo durante le varie partite. Per lo spettatore è meglio, sinceramente alcune partite stancavano pure me ai tempi (a vederle dico) che ci ho giocato per anni.
    Come al solito non piace quasi a nessuno cambiare :nono: questione di abitudine

    Fognini solita pippa italiana, buon giocatore ma si lamenta da far schifo in campo quando potrebbe dare molto di più. Proprio pippa italiana media decennale. Non tireranno mai fuori un campione

    In verità leggo ora ci sono molti più cambiamenti:

    La rivoluzione illustrata dal grande capo dell'ATP Chris Kermode impatta poco sugli scambi in campo ma molto su tutto il resto. Ci abitueremo presto alla palla di servizio che, pur avendo toccata la rete, resta in gioco se rimbalza nel rettangolo al quale è destinata. Le altre novità riguardano i calcoli dei punteggi nei game (sul 40 pari c'è il punto secco sul servizio dal lato scelto da chi risponde), i set (il tie break viene disputato sul 3 pari) e il match (al meglio dei cinque set, una sorta di bonsai di Slam e Davis). Il resto sono innovazioni di contesto, con conseguenze sul ritmo dell'evento: cinque minuti esatti di riscaldamento prepartita; tempi contingentati tra un punto e l'altro, ai cambi di campo e per l'unico time-out medico consentito; possibilità di chiedere il coaching, cioè di farsi dare consigli dall'allenatore. Infine, una regola che riguarda indirettamente i giocatori: il pubblico avrà accesso alle tribune anche mentre sono in corso gli scambi

    Sul 3 pari mi pare troppo...che schifezza è. Una partita così dura 10 minuti Per il resto mi piacerebbe
     
    Ultima modifica: 19 Maggio 2017

Condividi questa Pagina

Share

I cookie ci aiutano a fornire, proteggere e migliorare i servizi di Pesol. Continuando a usare questo sito, accetti il nostro Utilizzo dei Cookie.